corsi

STAGIONE TRAM DANZA 2018

24 MARZO > 28 APRILE

Teatro della Limonaia, via Gramsci 426 Sesto Fiorentino - Firenze


A SET OF TIMINGS

Evento fuori programma
:: GIOVEDì 15 MARZO

A SET OF TIMINGS

progetto Claudia Catarzi
coreografia Claudia Catarzi
in collaborazione con Michal Mualem
danza Claudia Catarzi, Michal Mualem
produzione Company Blu con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Regione Toscana.
coproduzione Armunia/ Festival Inequilibrio/ Centro di residenze artistiche Castiglioncello, CCNN | Centre Chorégraphique National de Nantes
foto di Luca Hosseini 

La composizione è giocata da due corpi, un'architettura e un collage musicale. Questi quattro elementi primi hanno segnato la direzione per la creazione di un ambiente, uno stato fisico-mentale, una relazione di eventi.

In questo tableau i singoli avvenimenti si susseguono gli uni agli altri e sono intrecciati tra loro in una partitura musicale fatta di rimandi in continua metamorfosi.

Il “tempo” è il parametro che crea prossimità e continuamente ridisegna nuove geografie e storie tra i corpi.

biglietto unico : € 5,00
Info & prenotazioni:
companyblu@companyblu.it
055 440265 | 3286699457


SOMANTIC REBUS1

:: SABATO 24 MARZO | h 20,00

SOMANTIC REBUS

Incontro con Alex Maguire e Patricia Bardi
Uno sguardo ad alcune modalità esplorative sul corpo e sulla psiche in relazione alla performance.

SATURDAY 24 MARCH hr 20.00
SOMANTIC REBUS
Meeting with Alex Maguire and Patricia Bardi
A look at some ways of exploring the body and the psyche in relation to performance.


PINDROP ECHOES THROUGH
Danza Vocale e Musica. Performance con Patricia Bardi e Alex Maguire

Una performance che costruisce ponti mentre smantella i confini tra movimento, voce e musica lasciando emergere l'inaspettato in atmosfere raffinate ed evocative tra memoria e immagine.

PINDROP ECHOES THROUGH 
Vocal Dance and Music. Performance with Patricia Bardi and Alex Maguire

A performance that builds bridges and dismantles  boundaries between movement, voice and music, allowing the unexpected to emerge in refined and evocative atmospheres between memory and image.


IL PENSIERO BALLERINO
Un racconto di Luca Scarlini

Friedrich Nietzsche ce lo ha spiegato una volta per tutte: "io non potrei credere se non in un Dio che danza". Per traslato il corpo che balla divenne il ritmo delle avanguardie storiche e attraversa tutto il Novecento. Dal simbolismo al dadaismo non si contano i prestiti, le citazioni: il corpo si fa poesia e viceversa. Luca Scarlini racconta per capitoli le avventure della danza nell'arte. Istantanee da Rodin, Yeats, Matisse, Cornell, lampi d'Oriente da Denishawn al Monte Verità, provocazioni dadaiste, inclusa l'illustre baronessa Elsa von Freytag-Loringhoven, prima performer estrema di una body art immaginaria a venire.

IL PENSIERO BALLERINO
By and with Luca Scarlini

Friedrich Nietzsche explained it to us once and for all: "I could not believe except in a God who dances". For translation, the body that dances became the rhythm of the historical avant-garde and goes through the twentieth century. Loans and citations are countless from symbolism to Dadaism: the body becomes poetry and vice versa. Luca Scarlini tells the adventures of dance in art in chapters. Snapshots from Rodin, Yeats, Matisse, Cornell, flashes of the East from Denishawn to Monte Verità, dadaist provocations, including the illustrious baroness Elsa von Freytag-Loringhoven, the first extreme performer of an imaginary body art to come.


DESTINATA GUERRIERAALLA MONTAGNA

:: SABATO 7 APRILE | h 21,00

DESTINATA GUERRIERA

di e con ISABELLA GIUSTINA
Produzione Company Blu / Giardino Chiuso con il sostegno di MiBACT e Regione Toscana.

Assolo di danza che indaga la figura della donna guerriera segnata da un destino di forza, coraggio e determinazione che non la priva di sensualità e capacità di amare.

SATURDAY APRIL 7th hr 21.00
DESTINATA GUERRIERA
By and with ISABELLA GIUSTINA
Production Company Blu / Giardino Chiuso with support by MiBACT and the Region of Tuscany.

Solo dance that investigates the figure of the warrior woman marked by a destiny of strength, courage and determination that does not deprive her of sensuality and ability to love.


ALLA MONTAGNA

Idea e coreografia: Sabrina Mazzuoli
Danza: Isabella Giustina, Valeria Landi, Giuditta Macaluso, Valeria SecchI, Giulia Gilerai
con il sostegno di Company Blu residenze coreografiche “Peer Coaching” (MIBACT, Regione Toscana) e Vivaio del Malcantone

Un lavoro di gruppo che indaga la genesi della creazione, la nascita di un organismo, il suo formarsi e la sua capacità di maturare da forma elementare ad altre più complesse fino ad osservare il passaggio dall’organismo primario all’assolutamente nuovo.

“Esistere consiste nel cambiare, cambiare nel maturarsi, e maturarsi nel creare se stesso all’infinito.” (Dall’Evoluzione Creatrice di Henri Bergson)

ALLA MONTAGNA
Idea and choreography: Sabrina Mazzuoli
Dance: Isabella Giustina, Valeria Landi, Judith Macaluso, Valeria SecchI, Giulia Gilerai
with the support of Company Blu choreographic residences "Peer Coaching" (MIBACT, Regione Toscana) and Vivaio del Malcantone

A group work that investigates the genesis of creation, the birth of an organism, its formation and its ability to mature from elementary form to other more complex forms to observe the transition from the primary body to the absolutely new.

"To exist consists in changing, changing in maturing, and maturing in creating oneself infinitely." (From the Creative Evolution of Henri Bergson)


REACTION FOTO DI GIORGIO SOTTILE

:: MERCOLEDI’ 25 APRILE | ESSERE IN VOLO | h 16,30

REACTION
di Stalker Teatro
Progetto e regia: Gabriele Boccacini; Musiche originali eseguite dal vivo: Riccardo Ruggeri
Performer: Elena Pisu, Dario Prazzoli, Stefano Bosco; Disegno luci: Andrea Sancio Sangiorgi;
Produzione: Stalker Teatro (Mibact, Regione Piemonte, Dip. Edu. Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea)

I performer di Stalker Teatro creano un'originale drammaturgia dell'ambiente attraverso la realizzazione "in diretta" di suggestive costruzioni sceniche. Gli spett-attori si ritrovano così catturati in una sorta di happening, evento unico e irripetibile che fonde gli elementi della creazione artistica e del gioco collettivo, del rito comunitario e della festa.

WEDNESDAY 25th APRIL - BEING IN FLIGHT hr 16.30
REACTION
by Stalker Theater
Project and direction: Gabriele Boccacini; Original music performed live: Riccardo Ruggeri
Performers: Elena Pisu, Dario Prazzoli, Stefano Bosco; Lighting design: Andrea Sancho Sangiorgi;
Production: Stalker Theater (Mibact, Piedmont Region, Dept. Edu Castello di Rivoli Museum of Contemporary Art)

The performers of Stalker Teatro create an original dramaturgy of the environment through the "live" realization of suggestive scenic constructions. The spectators are thus captured in a sort of happening, a unique and unrepeatable event that blends the elements of artistic creation and collective play, community ritual and feast.


F I R E B A L L

MURPHY

:: SABATO 28 APRILE | h 21,00

F I R E B A L L
Ideazione Floor Robert; Interpreti Floor Robert e Monica Bosso
Produzione inQuanto teatro con il sostegno di CSC Bassano del Grappa Operaestate e Company Blu - progetto di residenza Peer Coaching.

Fireball mette sulla scena vari linguaggi, dalle arti performative al teatro unisce una ricerca coreografica sul confine del corpo umano e il suo potere espressivo e ironico, toccando il mito dell'onnipotenza e il sovrannaturale.

SATURDAY APRIL 28th hr 21.00
F I R E B A L L
Floor Robert project; Interpreters Floor Robert and Monica Bosso
Production in Quanto teatro with the support of CSC Bassano del Grappa Operaestate and Company Blu - Peer Coaching residency project.

Fireball brings to the stage various languages, combining performing arts with theater in a choreographic research about the confines of the human body and its expressive and ironic power, touching the myth of omnipotence and the supernatural.


MURPHY
“se tutto andrà bene qualcosa non ha funzionato”

Ideazione e danza Mosé Risaliti e Pietro Pireddu; Scena Jacopo Moallaseconda Buono
Con il sostegno di Company Blu - progetto di residenza Peer Coaching (MIBACT, Regione Toscana)

Due corpi si raccontano reciprocamente, corpi intesi come insiemi di segni in uno spazio/pagina, continuamente in lotta contro l'impermanenza. Il frammento biografico si confronta con la propria incompletezza rispetto alla totalità dell'esperienza individuale come la coreografia si confronta con il proprio ciclo di morte e rinascita.

MURPHY "if everything goes well, something did not work"
Idea and dance Mosé Risaliti and Pietro Pireddu; Scene Jacopo Moallaseconda Buono
With the support of Company Blu - Peer Coaching residency project (MIBACT, Regione Toscana)

Two bodies understood as sets of signs in a space/page, within a continual struggle against impermanence, mutually speak and tell to the other. The biographical fragment compares itself with its own incompleteness with respect to the totality of individual experience as the choreography confronts its own cycle of death and rebirth.



:: Somantic Rebus BodyWork 23-25 Marzo 2018 | “EMBODYING THE VOICE WHILE MOVING” WORKSHOP con PATRICIA BARDI :: leggi


TOP BACK

CONTACT