Yoshiko Chuma

Daniele Albanese
ORARI
(10 ore)
> Sabato 19 Gennaio
12:30-14:30 / 15:30-18:30 
Teatro della Limonaia
> Domenica 20 Gennaio
10:00-12.00 / 13.00- 16.00
Studio Blu

PREZZO*
> Early bird (entro il 6 Gennaio) 100€
> costo intero 125€


Zerbey - Certini
ORARI
(15 ore)
> Venerdi 15 Febbraio
10:00-12.00 / 13.00- 16.00
Studio Blu
> Sabato 16 Febbraio
10:00-12.00 / 13.00- 16.00
Studio Blu
> Domenica 17 Febbraio
10:00-12.00 / 13.00- 16.00
Studio Blu

PREZZO*
> Early bird ( entro il 3 Febbraio ) 100€
> costo intero 125€


Gabriella Maiorino
ORARI
(12 ore)
> Sabato 23 Marzo
11:00-14:00 / 15:00-18:00
Studio Blu
> Domenica 24 Marzo
10:00-13:00 / 14:00- 17:00
Studio Blu

PREZZO*
> Early bird ( entro il 10 Marzo ) 100€
> costo intero 125€


*Il COSTO DI PARTECIPAZIONE:
ad ogni singolo workshop è di 125€, con la possibilità di una riduzione a 100€ per chi prenota anticipatamente entro le date indicate. Chi decide di partecipare a più incontri avrà inoltre un’ulteriore riduzione di prezzo, dopo la partecipazione ad almeno due seminari tra quelli proposti.

PER PARTECIPARE:
I LABORATORI sono aperti a chi vuole migliorare la propria esperienza di danza contemporanea e a chi vuole avvicinarsi al lavoro proposto dall’artista.
Per partecipare è necessario inviare una mail a news@companyblu.it con oggetto “OPEN WINDOWS - WORKSHOP CON …nome dell’artista”.
Vi risponderemo entro pochi giorni con i dettagli.

LUOGHI:
Teatro della Limonaia > Via A. Gramsci, 426, 50019 Sesto Fiorentino FI
Spazio Blu > presso Company Blu in Via Luigi Cadorna, 18, 50019 Sesto Fiorentino FI

INFORMAZIONI:
news@companyblu.it
+39 055 440265
+39 328 6699457

 


OPEN WINDOWS

FINESTRE SULLA DANZA CONTEMPORANEA
Gennaio | Giugno 2019
Company Blu | SESTO TRAM Teatro di Residenza Artistica Multipla


PERCORSI FORMATIVI CON ARTISTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI
GUIDA NELLA DANZA CONTEMPORANEA

OPEN WINDOWS > finestre sulla danza contemporanea è un progetto dedicato allo studio e all’approfondimento della danza contemporanea. Il percorso propone una serie di laboratori con artisti nazionali ed internazionali interessati a condividere le proprie conoscenze, il proprio linguaggio e le proprie pratiche nell’utilizzo del corpo e del movimento. Così pensato, Open Windows si articolerà quindi in incontri indipendenti l’uno dall’altro e programmati tra Gennaio e Giugno 2019.


LABORATORIO con DANIELE ALBANESE
19 e 20 GENNAIO 2019

Daniele Albanese, dopo essersi formato come ginnasta e ballerino classico, studia presso l' EDDC di Arnhem in Olanda (Hogheschool voor de kunsten,ora Artez), conseguendo un BA presso la Facoltà Teatro e studia con i grandi maestri legati al postmodernismo americano tra i quali Steve Paxton, Eva Karkzag, Lisa Kraus, K.J. Holmes, Benoit Lachambre. Lavora come interprete con Peter Pleyer, Tony Thatcher, Company Blu, Martin Butler, Mawson-Raffalt + Falulder-Mawson, Jennifer Lacey, Virgilio Sieni, Nigel Charnock, Karine Ponties, Enzo Cosimi. Fin dal suo periodo di studi in Olanda inizia a creare i propri spettacoli, la sua prima coreografia è del 1995. Nel 2002 fonda la propria compagnia STALKER_Daniele Albanese con lo scopo di indagare la danza come linguaggio e presenta le proprie creazioni in importanti festival e teatri in Italia e all'estero – tra questi: RomaEuropa Festival , Vie dei Festival, Mas danza, Dock 11 – Berlin, Festival Grec (Barcellona, SP), Festival Sesc (San Paulo, BR), Teatro Comunale di Ferrara. Collabora come assistente artistico nella creazione di Benoit Lachambre Snakeskins nella quale è anche danzatore e performer. Coreografo italiano selezionato per partecipare a DanceUnion 2011 – South Bank Centre (Londra). La sua ultima creazione VON ha debuttato al Festival Les Hivernales – Avignon nel Febbraio 2017 ed ha visto la prima nazionale in Italia al Torinodanza Festival. VON è il progetto vincitore del Premio Collaboraction#3.

La scrittura in un flusso: durante il workshop si alternerà una fase di indagine fisica e riscaldamento a momenti di improvvisazione e scrittura coreografica. Nella prima fase si utilizzeranno immagini anatomiche, pratiche di release technique e lavoro a coppie: lo scopo è di porre delle domande sul corpo per attivare una ricerca personale da parte di ogni partecipante. Il secondo momento di ricerca ha come focus principale la scrittura coreografica in un sistema aperto, per mettere a confronto l'esigenza di precisione in relazione a un segno ripetibile ma mai identico.
Questo lavoro è particolarmente adatto sia a danzatori con un background più tradizionale, ma che vogliano ampliare il proprio campo di pensiero e azione, sia a danzatori o attori con un forte lavoro fisico già abituati a confrontarsi con investigazioni e ricerca.


LABORATORIO con CHARLOTTE ZERBEY E ALESSANDRO CERTINI
15-16 e 17 FEBBRAIO

Alessandro Certini è co-fondatore con C. Zerbey di Company Blu e partecipa allo sviluppo dell'improvvisazione di danza in Europa a partire dalla fine degli anni settanta. Numerose le sue collaborazioni nazionali ed internazionali in quest'ambito performativo. E' stato insegnante ospite presso SNDO (NL), Dartington College (GB), Bewegungs Art Freiburg (D), Accademia di danza (I), scuole e centri di formazione europei ed italiani.
Charlotte Zerbey è coreografa, danzatrice, nata in Michigan, U.S.A. E’ attiva da più di venti anni nel panorama della danza contemporanea in Italia ed Europa. Dirige assieme ad Alessandro Certini Company Blu Danza, uno dei gruppi italiani più innovativi nella danza contemporanea Italiana degli ultimi anni. La sua ricerca artistica predilige la collaborazione con musicisti dal vivo, partiture originalmente composte per le sue coreografie e progetti d'improvvisazione. Inoltre è stata influenzata dallo studio di tecniche quali Contact Improvisation, Ki-Aikido, Tecnica Alexander e Authentic Movement, portando la sua creazione coreografica di là dei codici più convenzionali, sviluppando il lavoro sulla «presenza fisica» e sulla "composizione istantanea".

“The Next Step” - Il prossimo passo: è un laboratorio tenuto da Alessandro Certini e Charlotte Zerbey e rivolto a danzatori professionisti e semi-professionisti interessati all'atto della scrittura coreografico/testuale aperta alla vitalità della performance estemporanea (sarà richiesto di mettere a memoria alcune frasi di movimento e di testo). Il lavoro guiderà i danzatori partecipanti a tuffarsi nel processo di scelte, di costruzione e di presentazione di materiale personale e collettivo sia coreografico sia di testo orale. Sia il movimento che il testo deriveranno da un percorso condiviso stimolato dal "flusso di pensiero" del laboratorio. Il lavoro preparatorio si concentrerà sull’emissione e le risonanze della voce, sulla composizione del fraseggio e sull’improvvisazione. Strumenti della consapevolezza dell’atto comunicativo per “rendere libere e piene le tracce prefissate”.


LABORATORIO con GABRIELLA MAIORINO
23 e 24 MARZO

Gabriella Majorino, coreografa e performer, si è diplomata alla SNDO di Amsterdam nel 2002. Le sue creazioni sono state da allora prodotte dalla città di Amsterdam da istituzioni nazionali Olandesi e co-prodotte da diversi enti Italiani ed Europei. Ha presentato i suoi lavori, oltre che in Olanda ed in Italia, nella maggior parte dei paesi Europei ed in Brasile. E' spesso invitata ad insegnare il suo originale mix di floor work, improvvisazione e un personale approccio "carnale" al movimento, in prestigiose accademie di danza, festival e spazi di ricerca. Ha insegnato ad Artez Arnhem, Theaterschool Amsterdam, CODARTS ROTTERDAM, Fontys Tilburg, Henny Jurriens Stichting Amsterdam, IALS ROMA, MODEM Catania, ZONA D Bucharest, Area59 Amsterdam, Dansateliers Rotterdam, ZIP Orvieto, Casina Settarte, Stalker teatro, Gdansk, Spazio Seme, Alps Move, Opificio dell'arte Biella, Circle Rotterdam, UMBRIA GIOVANI, CID Rovereto, SPAZIO SEME, SPAZIO NU.

Laboratorio: i due giorni di lavoro saranno composti da una parte della giornata dedicata allo studio di materiale coreografico e tecniche di floorwork sviluppate da Gabriella negli anni, tecniche particolarmente dinamiche e legate a diverse gradazioni dell’uso del peso. La seconda parte servirà ad entrare nel suo mondo di ricerca sul lavoro del performer in scena. Alcuni elementi che lo compongono sono: MOLECULAR AGITATION, CONTINUITY, ANTENNA FEET, EXPOSURE, CONSISTENCIES.


….ALTRI LABORATORI PREVISTI PER APRILE, MAGGIO E GIUGNO SONO IN FASE DI DEFINIZIONE…
CONTACT